Vigneti & Vinificazione

La tenuta si compone di circa 300 ha. All’inizio degli anni ’60 avevamo 12 ha di vigneti e fummo tra i primi a sperimentare, oltre ai cloni tradizionali (Sangiovese, Trebbiano, Ansonica), il Cabernet Sauvignon ed il Vermentino, risultati molto interessanti nel nostro territorio influenzato dalla vicinanza al mare. Abbiamo reimpiantato ulteriori 11 ha di vigneti entrati poi in piena produzione.
La ricerca continua sulla qualità dei cloni, con attenzione particolare agli autoctoni come il sangiovese, rende le nostre vigne capaci di esprimere ad ogni vendemmia il migliore risultato in termini di uve intense e qualitativamente di alto profilo.
Oggi una superficie di 14 ettari è dedicata ad una produzione vinicola di alta qualità. Di questi 14 ettari 6 sono dedicati alle uve Vermentino e Viognier.
I vigneti sono iscritti al Catasto come:
IGT Vermentino Toscana, IGT Viognier Toscana, DOC Cabernet Sauvignon Maremma Toscana, DOC Sangiovese Maremma Toscana.

La vendemmia è tassativamente manuale con selezione delle uve direttamente in campo.


TERROIR & CLIMA
La vicinanza al mare e la presenza di rilievi a protezione del versante di nord-est, consentono un clima mite d’inverno e secco d’estate mitigato dalle brezze marine. Nel periodo finale della maturazione le notti sono fresche e la rilevante escursione termica garantisce condizioni ottimali per i processi di accumulo, in particolare delle sostanze aromatiche.
Le vigne del Cucchetto e del Poggio Colombi sono appezzamenti più alti, in declivio verso il mare, con suoli limosi e sabbiosi, profondi, a tessitura franca-argillosa, ricchi di scheletro e con ottimo drenaggio. Questo terreno è particolarmente indicato per i cloni di Cabernet Sauvignon, Sangiovese e Petit Verdot, impiantati per ottenere vini morbidi e profumati, ma di carattere.

Le vigne più vicine al mare hanno un terreno sabbioso con ciotoli molto fini e leggeri in grado di conferire maggiori profumi al vino; tali terreni ricchi di magnesio sono ideali per il Vermentino ed il Viognier conferendo ai nostri Leopoldino e Pitorsino un’eccellente struttura che perdura nel tempo.

Le viti hanno un sesto d’impianto di m 2,20 x 0,80 e un’alta densità di 5.680 ceppi per ettaro.
La resa selettiva è pari a 60 quintali di uva per ettaro.
L’allevamento è a mezzo cordone speronato con 4 gemme fruttifere a pianta.

Il numero ridotto di gemme a pianta, l’alta densità di piantagione, le scarse concimazioni permettono di realizzare il giusto equilibrio tra foglie e frutto per ottenere maggiore concentrazione e ricchezza di profumi, polifenoli e zuccheri.

VINIFICAZIONE
Il nostro metodo di vinificazione segue le migliori procedure per la conservazione del patrimonio intrinseco dell’uva.
Per le uve bianche spremitura pneumatica soffice, una decantazione del mosto fiore a bassa temperatura in ambiente privo di ossigeno seguito da una lenta fermentazione a 14 °C; per i vini rossi diraspatura e pigiatura con fermentazione a temperature più alte, sempre controllate. Scegliamo tini e barriques di qualità e mettiamo massima cura nelle operazioni di imbottigliamento e di successivo stoccaggio in ambienti sani e termocandizionati.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

AGRONOMIA & ENOLOGIA
L’Azienda lavora da sempre con una filosofia di alta qualità sotto cura degli agronomi Federico Curtaz e Stefano Bartolomei e dell’enologo Paolo Caciorgna. Inoltre si avvale della consulenza dell’Agriconsulting.

FATTORIA IL CASALONE S.Agr.S. - Via Aurelia 18/G (km 140,5) - 58015 Orbetello Scalo (GR) - Tel:(+39)0564-862.160 - Fax:(+39)0564-866.308 - P.IVA 01402010530